Tuo figlio è un tipo schizzinoso: evita il caos durante i pasti

0
350


Tuo figlio è un tipo schizzinoso: evita il caos durante i pasti

Un vero mangiatore schizzinoso, è un bambino che evita certi cibi o gruppi di cibi. È stato osservato che migliaia di genitori lottano con i palati più esigenti. Non esiste un’unica spiegazione per le abitudini alimentari esigenti, ma gli esperti suggeriscono che la colpa sia di una combinazione di genetica e ambiente. Cosa dovresti fare e quando è il momento giusto per ottenere un aiuto professionale?

Prima di arrivare a qualsiasi conclusione o cercare opzioni di gestione, è necessario comprendere la differenza tra un mangiatore schizzinoso e un bambino con un disturbo dell’alimentazione e l’impatto che il comportamento alimentare ha sulla salute fisica e mentale di un bambino.

Suggerimenti per evitare il caos a Meatimes

Bisogna capire che è normale che i bambini attraversino una fase difficile quando sono piccoli, forse due o tre anni, e questo ha senso dal punto di vista evolutivo. Tuttavia ci sono alcuni suggerimenti intelligenti per evitare il caos durante i pasti:

  1. Introdurre lentamente nuovi alimenti nella dieta del tuo bambino fino a quando non diventa familiare e lo accoglie. Inizia in piccolo, un nuovo frutto o verdura alla volta, e fatti strada verso cose più avventurose quando sei pronto. Incoraggia tuo figlio parlando del colore, della forma, dell’aroma e della consistenza di un alimento. Servi nuovi cibi insieme ai cibi preferiti di tuo figlio. Continua a servire a tuo figlio scelte salutari finché non diventano familiari e preferite.
  2. Non essere un cuoco di breve durata
    Preparare un pasto separato per tuo figlio dopo che ha rifiutato il pasto originale potrebbe favorire un’alimentazione schizzinosa. Incoraggia tuo figlio a rimanere a tavola per l’ora del pasto designata, anche se non mangia.
  3. Rendilo divertente
    Servi broccoli e altre verdure con una salsa o una salsa preferita. Tagliare gli alimenti in varie forme con le formine per biscotti. Offri cibi per la colazione per la cena. Servi una varietà di cibi dai colori vivaci.
  4. Mantenere la durata del pasto ragionevole.
    È allettante lasciare che un tipo schizzinoso impieghi tutto il tempo che vuole mangiare. Anche se non dovresti affrettare l’ora del pasto, non lasciarlo durare più di 20-30 minuti.
  5. Lascia che il tuo bambino tocchi il suo cibo.
    Probabilmente non mangeresti un cibo che non hai mai visto prima senza prima averlo guardato. Il tuo bambino è lo stesso, quindi lascia che il tuo piccolo tocchi un nuovo alimento prima di offrirglielo.

Ricorda a te stesso che vuoi che il tuo bambino mangi per il suo benessere, non per compiacerti, e che il rifiuto di un alimento da parte del bambino non è un rifiuto nei tuoi confronti. Essere pazientare. Finché un bambino sta crescendo e ingrassando – e gli stai dando da mangiare cibi sani – non c’è bisogno di preoccuparsi di un bambino che è un tipo schizzinoso.

Disclaimer
Il Contenuto non è destinato a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Chiedi sempre il parere del tuo medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo a una condizione medica.

Tuo figlio è un tipo schizzinoso: evita il caos durante i pasti

Un vero mangiatore schizzinoso, è un bambino che evita certi cibi o gruppi di cibi. È stato osservato che migliaia di genitori lottano con i palati più esigenti. Non esiste un’unica spiegazione per le abitudini alimentari esigenti, ma gli esperti suggeriscono che la colpa sia di una combinazione di genetica e ambiente. Cosa dovresti fare e quando è il momento giusto per ottenere un aiuto professionale?

Prima di arrivare a qualsiasi conclusione o cercare opzioni di gestione, è necessario comprendere la differenza tra un mangiatore schizzinoso e un bambino con un disturbo dell’alimentazione e l’impatto che il comportamento alimentare ha sulla salute fisica e mentale di un bambino.

Suggerimenti per evitare il caos a Meatimes

Bisogna capire che è normale che i bambini attraversino una fase difficile quando sono piccoli, forse due o tre anni, e questo ha senso dal punto di vista evolutivo. Tuttavia ci sono alcuni suggerimenti intelligenti per evitare il caos durante i pasti:

  1. Introdurre lentamente nuovi alimenti nella dieta del tuo bambino fino a quando non diventa familiare e lo accoglie. Inizia in piccolo, un nuovo frutto o verdura alla volta, e fatti strada verso cose più avventurose quando sei pronto. Incoraggia tuo figlio parlando del colore, della forma, dell’aroma e della consistenza di un alimento. Servi nuovi cibi insieme ai cibi preferiti di tuo figlio. Continua a servire a tuo figlio scelte salutari finché non diventano familiari e preferite.
  2. Non essere un cuoco di breve durata
    Preparare un pasto separato per tuo figlio dopo che ha rifiutato il pasto originale potrebbe favorire un’alimentazione schizzinosa. Incoraggia tuo figlio a rimanere a tavola per l’ora del pasto designata, anche se non mangia.
  3. Rendilo divertente
    Servi broccoli e altre verdure con una salsa o una salsa preferita. Tagliare gli alimenti in varie forme con le formine per biscotti. Offri cibi per la colazione per la cena. Servi una varietà di cibi dai colori vivaci.
  4. Mantenere la durata del pasto ragionevole.
    È allettante lasciare che un tipo schizzinoso impieghi tutto il tempo che vuole mangiare. Anche se non dovresti affrettare l’ora del pasto, non lasciarlo durare più di 20-30 minuti.
  5. Lascia che il tuo bambino tocchi il suo cibo.
    Probabilmente non mangeresti un cibo che non hai mai visto prima senza prima averlo guardato. Il tuo bambino è lo stesso, quindi lascia che il tuo piccolo tocchi un nuovo alimento prima di offrirglielo.

Ricorda a te stesso che vuoi che il tuo bambino mangi per il suo benessere, non per compiacerti, e che il rifiuto di un alimento da parte del bambino non è un rifiuto nei tuoi confronti. Essere pazientare. Finché un bambino sta crescendo e ingrassando – e gli stai dando da mangiare cibi sani – non c’è bisogno di preoccuparsi di un bambino che è un tipo schizzinoso.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here