Fare esercizio con l’emicrania – I Fashion Styles

0
68


Esercizio con l'emicrania

Secondo Alan M. Rapoport, MD, direttore del New England Center for Headache a Stamford, Connecticut, chi soffre di emicrania che si esercita regolarmente riferisce meno e meno forti mal di testa. Ma il modo in cui si avvicinano all’esercizio può fare una differenza fondamentale nel provare sollievo o rischiare di scatenare un attacco.

I fattori scatenanti psicologici comuni includono stress, depressione e rabbia. L’altitudine, l’umidità e l’esposizione al sole sono fattori ambientali comuni. I trigger fisici possono variare dalla mancanza di sonno alle fluttuazioni ormonali premestruali a determinati alimenti, come vini rossi, hot dog, agrumi, formaggi e cibi contenenti caffeina.

Se iniziato troppo velocemente, l’esercizio può essere un altro fattore scatenante fisico. I ricercatori portoghesi hanno scoperto che uno sforzo fisico intenso e improvviso rilascia alti livelli di ossido nitrico nel flusso sanguigno di individui inclini all’emicrania, provocando la dilatazione dei vasi sanguigni e l’insorgenza di un mal di testa emicranico nelle ore successive. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che un adeguato riscaldamento può prevenire tali episodi e che l’esercizio fisico può essere uno strumento utile per ridurre la gravità e la frequenza dell’emicrania. La chiave è eseguire un riscaldamento lento e completo ogni volta e se sei nuovo nell’esercizio, costruisci il tuo programma lentamente.

Il seguente isolamento della testa è un ottimo modo per rilassare i muscoli del collo. Può essere eseguito durante il riscaldamento, il defaticamento o durante il giorno ogni volta che è necessario rilasciare un po’ di tensione. Stai in piedi o seduto alto. Metti le mani sui fianchi e rilassa le spalle. Inclina lentamente la testa verso destra e mantieni la posizione per 10-15 secondi mentre respiri in modo naturale. Inclina lentamente la testa a sinistra e mantieni la posizione per altri 10-15 secondi. Continua alternando i lati per un totale di 5-6 ripetizioni su ciascun lato.

In che modo l’esercizio può aiutare nella gestione del mal di testa?

Ecco come l’esercizio fisico fa la differenza se hai a che fare con il mal di testa.

  • Tensione muscolare ridotta Sai, tutta quella tensione che ti fa sentire stanco tutto il tempo, che ti fa non voler fare esercizio in primo luogo? Un altro mal di testa e collegamento all’esercizio.
  • Ansia ridotta che rende più facile far fronte a qualsiasi tipo di dolore
  • Vasi sanguigni tonificatiun luogo in cui si svolge una parte importante della reazione a catena dell’emicrania e della cefalea.
  • Aumento del rilassamento in generale
  • Aumento della circolazione sanguigna e linfatica Ciò significa più ossigeno in (un importante combattente per il mal di testa) e più tossine fuori!
  • Fatica ridotta Alcune persone credono che la fatica stessa sia un fattore scatenante dell’emicrania, o forse la mancanza di esercizio che ne deriva.
  • Sonno migliore, più sonno Molto importante per l’emicranico per una serie di motivi!
  • Digestione migliorata Ciò significa più nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno e una rapida rimozione delle tossine.
  • Muscoli meno soggetti a spasmi e scatenare il mal di testa.
  • Blocco delle sostanze chimiche “cattive”. L’esercizio provoca complessi cambiamenti chimici nel cervello. Alcuni credono che quando alcune di queste sostanze chimiche “buone” iniziano a fluire, in realtà bloccano le sostanze chimiche “cattive” che possono far parte della reazione a catena dell’emicrania.
  • Aumento delle endomorfine nel corpo. Le endomorfine sono gli antidolorifici naturali del tuo corpo. Ti aiutano anche a sentirti meglio in generale. Il problema è che i livelli di endomorfina spesso sembrano essere bassi negli emicranici e l’uso frequente di antidolorifici può abbassare ulteriormente il livello. Se riesci ad aumentare le endomorfine attraverso l’esercizio, stai diminuendo il bisogno di altri antidolorifici e ponendo fine alla spirale discendente. Le endomorfine sono un enorme mal di testa e bonus per l’esercizio.

Suggerimenti per aggiungere più esercizio alla vita

Per alcune persone, l’esercizio fisico elimina virtualmente il mal di testa. Altri li trovano semplicemente meno frequenti o molto meno intensi. Se stai pensando di fare un po’ più di esercizio nella tua vita, ecco alcune cose da considerare:

Riscaldamento: Prenditi il ​​tempo di iniziare con una passeggiata, o meglio ancora qualche tratto. Ciò eviterà che i tuoi muscoli si facciano male e che il tuo corpo non venga “scioccato” dal mal di testa.

Evitare il mal di testa indotto dall’esercizio: Se hai paura di avere mal di testa a causa dell’esercizio, prova i suggerimenti sulla nostra pagina sul mal di testa indotto dall’esercizio.

Guarda il dolore: Se hai già mal di testa, rilassati all’inizio. Se il mal di testa peggiora, fermati e riposati per un po’. Prova a metterti un panno fresco sulla testa. (Nota: alcune persone scoprono che un leggero esercizio all’inizio durante un mal di testa può fermare il dolore prima che inizi. Provalo, ma se non aiuta non insistere.)

Moderato esercizio quotidiano: Se non altro, prova a fare circa 30 minuti di esercizio moderato quasi ogni giorno. Fai una passeggiata, passa l’aspirapolvere sul tappeto, fai una nuotata. Se hai un forte mal di testa e hai bisogno di un giorno libero, riprova il giorno dopo, nessun problema.

Impegnato? Prova piccoli morsi: Quei 30 minuti non devono essere tutti in una volta. Prendilo in pezzi da 10 minuti. La ricerca mostra che questo tipo di esercizio può durare fino a 30 minuti tutti in una volta.

Parla con il tuo medico: Se vuoi iniziare un nuovo programma di esercizi per il mal di testa, parla prima con il tuo medico, soprattutto se hai più di 40 anni, o hai un infortunio o hai avuto problemi cardiaci.

Aerobica: Idealmente hai bisogno di più del semplice esercizio “moderato” sopra menzionato. Per ottenere davvero i benefici dell’esercizio per il mal di testa, devi far battere il tuo cuore almeno 20 battiti al minuto più velocemente di quanto batte quando sei a riposo. Probabilmente non hai bisogno di misurarti il ​​polso: se respiri affannosamente e velocemente, il tuo cuore si sta allenando. Cerca di fare circa 20 minuti (tutti in una volta) di questo tipo di esercizio 3-4 volte a settimana. (questo è un buon consiglio per l’esercizio del mal di testa o qualsiasi altro esercizio) L’esercizio aerobico include cose come andare in bicicletta, basket e badminton…

Aggiungi varietà: Non fare sempre la stessa cosa. Mantienilo interessante, prova cose nuove!

Combinazioni: Quando tutto è stato detto e fatto, otterrai i migliori benefici facendo una combinazione di esercizio aerobico e allungamenti o allenamento con i pesi. Gli esperti di salute di WF suggeriscono di fare entrambi 3-4 volte a settimana per 30-40 minuti. Cerca di costruire a poco a poco. Non scoraggiarti, fai solo un piccolo passo!

Calmati: Dopo aver finito, assicurati di rinfrescarti facendo una passeggiata o facendo altri allungamenti.

Disclaimer
Il Contenuto non è destinato a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Chiedi sempre il parere del tuo medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo a una condizione medica.

Esercizio con l'emicrania

Secondo Alan M. Rapoport, MD, direttore del New England Center for Headache a Stamford, Connecticut, chi soffre di emicrania che si esercita regolarmente riferisce meno e meno forti mal di testa. Ma il modo in cui si avvicinano all’esercizio può fare una differenza fondamentale nel provare sollievo o rischiare di scatenare un attacco.

I fattori scatenanti psicologici comuni includono stress, depressione e rabbia. L’altitudine, l’umidità e l’esposizione al sole sono fattori ambientali comuni. I trigger fisici possono variare dalla mancanza di sonno alle fluttuazioni ormonali premestruali a determinati alimenti, come vini rossi, hot dog, agrumi, formaggi e cibi contenenti caffeina.

Se iniziato troppo velocemente, l’esercizio può essere un altro fattore scatenante fisico. I ricercatori portoghesi hanno scoperto che uno sforzo fisico intenso e improvviso rilascia alti livelli di ossido nitrico nel flusso sanguigno di individui inclini all’emicrania, provocando la dilatazione dei vasi sanguigni e l’insorgenza di un mal di testa emicranico nelle ore successive. La maggior parte degli esperti concorda sul fatto che un adeguato riscaldamento può prevenire tali episodi e che l’esercizio fisico può essere uno strumento utile per ridurre la gravità e la frequenza dell’emicrania. La chiave è eseguire un riscaldamento lento e completo ogni volta e se sei nuovo nell’esercizio, costruisci il tuo programma lentamente.

Il seguente isolamento della testa è un ottimo modo per rilassare i muscoli del collo. Può essere eseguito durante il riscaldamento, il defaticamento o durante il giorno ogni volta che è necessario rilasciare un po’ di tensione. Stai in piedi o seduto alto. Metti le mani sui fianchi e rilassa le spalle. Inclina lentamente la testa verso destra e mantieni la posizione per 10-15 secondi mentre respiri in modo naturale. Inclina lentamente la testa a sinistra e mantieni la posizione per altri 10-15 secondi. Continua alternando i lati per un totale di 5-6 ripetizioni su ciascun lato.

In che modo l’esercizio può aiutare nella gestione del mal di testa?

Ecco come l’esercizio fisico fa la differenza se hai a che fare con il mal di testa.

  • Tensione muscolare ridotta Sai, tutta quella tensione che ti fa sentire stanco tutto il tempo, che ti fa non voler fare esercizio in primo luogo? Un altro mal di testa e collegamento all’esercizio.
  • Ansia ridotta che rende più facile far fronte a qualsiasi tipo di dolore
  • Vasi sanguigni tonificatiun luogo in cui si svolge una parte importante della reazione a catena dell’emicrania e della cefalea.
  • Aumento del rilassamento in generale
  • Aumento della circolazione sanguigna e linfatica Ciò significa più ossigeno in (un importante combattente per il mal di testa) e più tossine fuori!
  • Fatica ridotta Alcune persone credono che la fatica stessa sia un fattore scatenante dell’emicrania, o forse la mancanza di esercizio che ne deriva.
  • Sonno migliore, più sonno Molto importante per l’emicranico per una serie di motivi!
  • Digestione migliorata Ciò significa più nutrienti di cui il tuo corpo ha bisogno e una rapida rimozione delle tossine.
  • Muscoli meno soggetti a spasmi e scatenare il mal di testa.
  • Blocco delle sostanze chimiche “cattive”. L’esercizio provoca complessi cambiamenti chimici nel cervello. Alcuni credono che quando alcune di queste sostanze chimiche “buone” iniziano a fluire, in realtà bloccano le sostanze chimiche “cattive” che possono far parte della reazione a catena dell’emicrania.
  • Aumento delle endomorfine nel corpo. Le endomorfine sono gli antidolorifici naturali del tuo corpo. Ti aiutano anche a sentirti meglio in generale. Il problema è che i livelli di endomorfina spesso sembrano essere bassi negli emicranici e l’uso frequente di antidolorifici può abbassare ulteriormente il livello. Se riesci ad aumentare le endomorfine attraverso l’esercizio, stai diminuendo il bisogno di altri antidolorifici e ponendo fine alla spirale discendente. Le endomorfine sono un enorme mal di testa e bonus per l’esercizio.

Suggerimenti per aggiungere più esercizio alla vita

Per alcune persone, l’esercizio fisico elimina virtualmente il mal di testa. Altri li trovano semplicemente meno frequenti o molto meno intensi. Se stai pensando di fare un po’ più di esercizio nella tua vita, ecco alcune cose da considerare:

Riscaldamento: Prenditi il ​​tempo di iniziare con una passeggiata, o meglio ancora qualche tratto. Ciò eviterà che i tuoi muscoli si facciano male e che il tuo corpo non venga “scioccato” dal mal di testa.

Evitare il mal di testa indotto dall’esercizio: Se hai paura di avere mal di testa a causa dell’esercizio, prova i suggerimenti sulla nostra pagina sul mal di testa indotto dall’esercizio.

Guarda il dolore: Se hai già mal di testa, rilassati all’inizio. Se il mal di testa peggiora, fermati e riposati per un po’. Prova a metterti un panno fresco sulla testa. (Nota: alcune persone scoprono che un leggero esercizio all’inizio durante un mal di testa può fermare il dolore prima che inizi. Provalo, ma se non aiuta non insistere.)

Moderato esercizio quotidiano: Se non altro, prova a fare circa 30 minuti di esercizio moderato quasi ogni giorno. Fai una passeggiata, passa l’aspirapolvere sul tappeto, fai una nuotata. Se hai un forte mal di testa e hai bisogno di un giorno libero, riprova il giorno dopo, nessun problema.

Impegnato? Prova piccoli morsi: Quei 30 minuti non devono essere tutti in una volta. Prendilo in pezzi da 10 minuti. La ricerca mostra che questo tipo di esercizio può durare fino a 30 minuti tutti in una volta.

Parla con il tuo medico: Se vuoi iniziare un nuovo programma di esercizi per il mal di testa, parla prima con il tuo medico, soprattutto se hai più di 40 anni, o hai un infortunio o hai avuto problemi cardiaci.

Aerobica: Idealmente hai bisogno di più del semplice esercizio “moderato” sopra menzionato. Per ottenere davvero i benefici dell’esercizio per il mal di testa, devi far battere il tuo cuore almeno 20 battiti al minuto più velocemente di quanto batte quando sei a riposo. Probabilmente non hai bisogno di misurarti il ​​polso: se respiri affannosamente e velocemente, il tuo cuore si sta allenando. Cerca di fare circa 20 minuti (tutti in una volta) di questo tipo di esercizio 3-4 volte a settimana. (questo è un buon consiglio per l’esercizio del mal di testa o qualsiasi altro esercizio) L’esercizio aerobico include cose come andare in bicicletta, basket e badminton…

Aggiungi varietà: Non fare sempre la stessa cosa. Mantienilo interessante, prova cose nuove!

Combinazioni: Quando tutto è stato detto e fatto, otterrai i migliori benefici facendo una combinazione di esercizio aerobico e allungamenti o allenamento con i pesi. Gli esperti di salute di WF suggeriscono di fare entrambi 3-4 volte a settimana per 30-40 minuti. Cerca di costruire a poco a poco. Non scoraggiarti, fai solo un piccolo passo!

Calmati: Dopo aver finito, assicurati di rinfrescarti facendo una passeggiata o facendo altri allungamenti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here