La maratoneta Neely Spence Gracey spiega perché l’allattamento al seno è importante.

0
418


Con la sua pazienza, tenacia e una nuova mentalità, Gracey, 29 anni, è tornata a un posto appagante nella sua formazione. Quattro mesi dopo, era in ripresa con l’obiettivo di qualificarsi per le prove della maratona olimpica degli Stati Uniti del 2020. Neely è entusiasta di ciò che porterà il prossimo anno e alla fine si sta preparando per l’anno olimpico del 2024.

Oggi Neely vive a Boulder, CO con il marito/allenatore Dillon, il figlio di 18 mesi Athens e il loro Vizsla, Strider. È felicemente radicata nella comunità di corsa locale avendo trascorso molte estati a Boulder mentre suo padre si allenava, Boulder si sente come a casa. Tra la vita da mamma e l’allenamento, le piace allenare la sua squadra di atleti attraverso la sua attività di coaching Get Running.

Il presidente di WF, la signora Namita Nayyar, si è messa in contatto con Neely Spence Gracey per cercare una risposta sul significato e suggerimenti per trovare un equilibrio tra allattamento al seno e carriera.

I tassi di allattamento al seno sono ancora bassi in tutto il mondo. Il tuo messaggio per tutte le donne, in particolare per le future mamme alla “Settimana dell’allattamento al seno 2020”?

I vantaggi dell’allattamento al seno sono enormi dalla salute immunitaria, al legame, a meno piatti, alla facilità con i viaggi. Esorto gli altri a cercare di frequentare un corso di allattamento al seno prima del parto (molti ospedali e centri di parto li offrono).

La maratoneta Neely Spence Gracey spiega perché l'allattamento al seno è importante.

Pianifica in anticipo, impara e ottieni strumenti per preparare te stesso e il tuo bambino al successo fin dall’inizio. Infermiere subito dopo il parto e spesso. Più lo fai, più velocemente arriverà il tuo latte e più pratica dovrà fare il tuo bambino per diventare un “buon” allattatore.

Ho anche fatto entrare un consulente per l’allattamento presso il centro parto e condividere suggerimenti e indicazioni in modo che il passaggio a casa fosse più facile per tutti noi.

N.N.:

Come riesci a bilanciare il tempo tra essere una mamma, l’allenamento personale e allenare la tua squadra di atleti?

NSG:

Cerco di non pensarlo come un equilibrio, che sembra prepararmi al fallimento. Mi concentro maggiormente su queste tre cose che sono le mie priorità e tutto il resto può aspettare. Ho una buona routine, un sistema di supporto e sono in grado di avere il tempo che desidero per la formazione e il coaching mentre l’obiettivo principale della mia giornata è la vita della mamma.

Pagine: 1 2

Disclaimer
Il Contenuto non è destinato a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Chiedi sempre il parere del tuo medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo a una condizione medica.

Neely Spence Gracey, il grande maratoneta è un otto volte campione NCAA DII e detiene due record NCAA. Ha rappresentato il Team USA in 5 competizioni internazionali e ha corso in 8 paesi diversi, dove in particolare è stata la migliore americana e la 13a al mondo nei Campionati mondiali di sci di fondo 2013 in Polonia.

Dopo aver dato alla luce suo figlio nel luglio 2018, Neely Spence Gracey ha affrontato innumerevoli sfide al suo ritorno alle competizioni. Una frattura da stress e squilibri ormonali, oltre alla pressione di essere un nuovo genitore, hanno portato a cicli di allenamento incoerenti e frustrazione per il maratoneta di 2:34.

La maratoneta Neely Spence Gracey spiega perché l'allattamento al seno è importante.

Con la sua pazienza, tenacia e una nuova mentalità, Gracey, 29 anni, è tornata a un posto appagante nella sua formazione. Quattro mesi dopo, era in ripresa con l’obiettivo di qualificarsi per le prove della maratona olimpica degli Stati Uniti del 2020. Neely è entusiasta di ciò che porterà il prossimo anno e alla fine si sta preparando per l’anno olimpico del 2024.

Oggi Neely vive a Boulder, CO con il marito/allenatore Dillon, il figlio di 18 mesi Athens e il loro Vizsla, Strider. È felicemente radicata nella comunità di corsa locale avendo trascorso molte estati a Boulder mentre suo padre si allenava, Boulder si sente come a casa. Tra la vita da mamma e l’allenamento, le piace allenare la sua squadra di atleti attraverso la sua attività di coaching Get Running.

Il presidente di WF, la signora Namita Nayyar, si è messa in contatto con Neely Spence Gracey per cercare una risposta sul significato e suggerimenti per trovare un equilibrio tra allattamento al seno e carriera.

N.N:

I tassi di allattamento al seno sono ancora bassi in tutto il mondo. Il tuo messaggio per tutte le donne, in particolare per le future mamme alla “Settimana dell’allattamento al seno 2020”?

NSG:

I vantaggi dell’allattamento al seno sono enormi dalla salute immunitaria, al legame, a meno piatti, alla facilità con i viaggi. Esorto gli altri a cercare di frequentare un corso di allattamento al seno prima del parto (molti ospedali e centri di parto li offrono).

La maratoneta Neely Spence Gracey spiega perché l'allattamento al seno è importante.

Pianifica in anticipo, impara e ottieni strumenti per preparare te stesso e il tuo bambino al successo fin dall’inizio. Infermiere subito dopo il parto e spesso. Più lo fai, più velocemente arriverà il tuo latte e più pratica dovrà fare il tuo bambino per diventare un “buon” allattatore.

Ho anche fatto entrare un consulente per l’allattamento presso il centro parto e condividere suggerimenti e indicazioni in modo che il passaggio a casa fosse più facile per tutti noi.

N.N.:

Come riesci a bilanciare il tempo tra essere una mamma, l’allenamento personale e allenare la tua squadra di atleti?

NSG:

Cerco di non pensarlo come un equilibrio, che sembra prepararmi al fallimento. Mi concentro maggiormente su queste tre cose che sono le mie priorità e tutto il resto può aspettare. Ho una buona routine, un sistema di supporto e sono in grado di avere il tempo che desidero per la formazione e il coaching mentre l’obiettivo principale della mia giornata è la vita della mamma.

Pagine: 1 2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here