Camomilla durante la gravidanza – I Fashion Styles

0
356


Quando si tratta di tè altamente rinfrescanti, la camomilla è la prima cosa che ci viene in mente. Non si può semplicemente dimenticare il suo aroma dolce e il gusto accattivante. Fondamentalmente la camomilla è un’erba, i cui fiori sono usati per preparare il tè. Il tè alla camomilla aiuta a migliorare la digestione, a eliminare i disturbi del sonno e ad alleviare i crampi allo stomaco in modo abbastanza efficace. Tuttavia, le donne in gravidanza devono pensarci due volte prima di bere questa bevanda? Il tè alla camomilla durante la gravidanza è stato ampiamente dibattuto negli ultimi anni poiché ci sono state segnalazioni di aborto dovuto al consumo di camomilla. Diamo un’occhiata ai benefici e agli effetti collaterali del consumo di camomilla e poi analizziamo e rispondiamo se è consigliabile o evitabile!

Camomilla durante la gravidanza:

Camomilla durante la gravidanza

Le donne incinte dovrebbero evitare la camomilla?

Una domanda che incombe sulla mente di tutti è: è sicuro bere camomilla al momento della gravidanza? A dire il vero, dipende completamente da chi lo beve. Grazie al suo gusto unico, la camomilla può essere una bevanda davvero invitante da bere. Tuttavia, se si cede alla tentazione e se si beve camomilla, una tazza dopo l’altra, allora è certamente motivo di grave preoccupazione. Qualsiasi tisana se consumata in eccesso durante la gravidanza è pericolosa e la camomilla non fa eccezione. Il consumo di erbe in grandi dosi, in questo caso le tante tazze di camomilla, può causare gravi complicazioni alla gravidanza rendendola un periodo stressante.

Benefici:

La nausea mattutina che provoca una sensazione di nausea al mattino è un comune compiacimento delle donne incinte. In uno scenario del genere, il consumo di camomilla in quantità limitate può essere estremamente efficace per alleviare la nausea mattutina. Questa tisana ha un aroma gradevole e un sapore piacevole e stuzzicante che può alleviare la nausea in pochi secondi. La camomilla è anche usata per curare l’insonnia e l’irrequietezza; inoltre, mantiene l’apparato digerente, il funzionamento del fegato ed elimina infiammazioni articolari e crampi mestruali. Come puoi vedere, ci sono numerosi benefici della camomilla durante la gravidanza che puoi bere senza apprensioni e dubbi. Tuttavia, l’eccesso di qualsiasi cosa è un male; e l’eccesso di camomilla può portare a gravi complicazioni durante la gravidanza che non è affatto auspicabile.

Effetti collaterali:

L’utero (grembo) dove avviene lo sviluppo del bambino durante i nove mesi di gravidanza, può risentire degli effetti collaterali della camomilla se assunta in modo inappropriato. Il tè alla camomilla si trasforma in un farmaco che causa l’aborto (A), se l’assunzione è eccessiva. Fondamentalmente, la camomilla agisce come un abortivo che contrae l’utero. Al momento del parto le contrazioni uterine sono normali; ma prima che possa portare a gravi conseguenze come l’aborto spontaneo.

Oltre all’aborto spontaneo, l’assunzione frequente di camomilla può aumentare ulteriormente il rischio di parto pretermine tra le donne in gravidanza. Potrebbero esserci sintomi di travaglio prematuro, in cui l’utero si contrarrà più di quattro volte all’ora. Pertanto, se non controlli la quantità di camomilla che bevi, potrebbe portare a un parto prematuro.

Vedi altro: tè alle foglie di lampone in gravidanza

Quanta camomilla si dovrebbe bere durante la gravidanza?

La camomilla e la gravidanza insieme non sono tossiche se assunte in piccole quantità, ma in eccesso la camomilla agisce come un veleno mortale per il bambino. Per evitare tutti i problemi legati alla gravidanza, si consiglia un consumo moderato di camomilla. Una o due tazze al giorno è la raccomandazione generale per le tisane, ma si consiglia una tazza al giorno solo per essere più sicuri. Mezza tazza, al mattino e alla sera, sarebbe il modo migliore per consumare la camomilla. La quantità di erbe dovrebbe essere tenuta sotto controllo e il tè preparato non dovrebbe essere forte. Una preparazione concentrata, ucciderebbe ogni scopo di fare questa bevanda salutare.

Il tè alla camomilla dovrebbe essere preparato a casa piuttosto che optare per i marchi commerciali all’esterno in quanto potrebbero contenere alcune erbe come ingredienti che non sono raccomandati durante la gravidanza.

Medicinali a base di erbe contro camomilla:

C’è qualche differenza tra la concentrazione di erbe nella camomilla e le erbe medicinali? Molto! Il basso contenuto di erbe è la caratteristica distintiva della camomilla. D’altra parte, le erbe medicinali prescritte per il trattamento di vari problemi di salute sono altamente concentrate. A differenza della camomilla, l’olio di camomilla è altamente concentrato e il suo uso dovrebbe essere evitato il più possibile durante la gravidanza. Pertanto, i medicinali a base di erbe sono scoraggiati durante la gravidanza. La concentrazione di erbe nella preparazione del tè è molto inferiore rispetto a quella delle erbe medicinali. Queste erbe fungono da sapore solo se mescolate con il tè.

Vedi altro: il tè lipton è buono per la gravidanza

Attenzione:

Le donne incinte che soffrono di allergia ai pollini o raffreddore da fieno dovrebbero evitare la camomilla. C’è un’alta probabilità di reazione allergica dal consumo di camomilla poiché sia ​​la camomilla che l’ambrosia appartengono alla stessa famiglia di piante ed è noto che l’ambrosia causa gravi reazioni allergiche.

Considerando gli effetti collaterali della camomilla sull’utero, molte donne durante la gravidanza evitano completamente il consumo di camomilla semplicemente per paura delle conseguenze estreme. Alcuni occasionalmente bevono camomilla per sbarazzarsi della nausea legata alla gravidanza. Pertanto, la decisione se bere o meno la camomilla dovrebbe essere presa dopo un’approfondita consultazione con un medico qualificato.

Le donne incinte che vogliono bere la camomilla dovrebbero ricontrollare la marca del tè assicurandosi che il prodotto sia di alta qualità.

Vedi altro: tè oolong durante la gravidanza

Ricorda, l’eccesso di camomilla agisce come uno stimolante uterino e quindi dovrebbe essere consumato in piccole quantità in modo ragionevole. Si dovrebbe berlo solo quando è estremamente necessario, come in caso di nausee mattutine per eliminare la nausea. Quindi, si dovrebbe essere estremamente cauti mentre si beve la camomilla durante la gravidanza solo per essere lontani da tutto lo stress e dalle conseguenze indesiderate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here