Ulcere allo stomaco durante la gravidanza: cause e trattamento

0
60


Gravidanza significa nausea e vomito. Ma hai provato una sensazione di bruciore allo stomaco in questi periodi? Se sì è la risposta alla tua domanda, allora potresti voler visitare il tuo medico poiché potresti soffrire dell’ulcera peptica che è comune durante la gravidanza. Un’ulcera allo stomaco può essere scientificamente definita come quando il rivestimento mucoso della parete dello stomaco si erode. Questa erosione colpisce gli acidi dello stomaco e danneggia le pareti dello stomaco. Le ulcere allo stomaco durante la gravidanza sono molto comuni.

Ulcere allo stomaco durante la gravidanzaUlcere allo stomaco durante la gravidanza

Cause di ulcere allo stomaco durante la gravidanza:

La vera causa dell’ulcera allo stomaco non è ancora nota agli scienziati. Un’ulcera, tuttavia, si verifica a causa dello squilibrio di alcuni succhi digestivi nello stomaco e nel duodeno. Anche l’ulcera può verificarsi a causa di alcune infezioni batteriche.

Vedi altro: Epilessia in gravidanza

Tra i vari sintomi riconoscibili dell’ulcera allo stomaco, alcuni di essi possono essere:

  1. Nausea e vomito
  2. Bruciore di stomaco
  3. Sanguinamento
  4. Gonfiore
  5. Sgabello di colore scuro o nero con odore
  6. Dolore all’addome
  7. Drastica perdita di peso

Tuttavia, rimane ancora la domanda su come diagnosticare l’ulcera allo stomaco durante la gravidanza. Può essere eseguito mediante esofagogastroduodenoscopia. Questo termine è usato per la diagnosi di ulcera allo stomaco. Ma i contro di questo metodo implicano che il rilevamento dell’ulcera con questo metodo può essere effettuato solo quando i sintomi sopra indicati sono gravi.

Trattare le ulcere allo stomaco durante la gravidanza:

Il metodo più consigliato per il trattamento dell’ulcera allo stomaco è con gli antiacidi. Gli antiacidi si sono dimostrati efficaci dal punto di vista medico nel trattamento delle ulcere e sono facilmente reperibili presso i prodotti farmaceutici. Tuttavia questi antiacidi contengono bicarbonato. che di solito non è preferibile consumare durante la gravidanza. Poiché sono dannosi sia per la madre che per il feto e quindi questi bicarbonati di solito non sono suggeriti dai medici. Quindi i medici su scala globale prescrivono antiacidi contenenti magnesio, alluminio o calcio in quantità piuttosto piccole per ulteriore precauzione in modo che la salute del feto non venga interferita.

C’è più di un modo per evitare l’ulcera allo stomaco durante la gravidanza. Alcuni dei più importanti lo sono.

Vedi altro: Ulcere alla bocca durante la gravidanza

1. Evita i cibi nocivi:

Avere una dieta sicura e sana è molto importante soprattutto perché ora stai alimentando per due. Se hai l’ulcera durante la gravidanza, dovresti evitare il cibo che aggrava. Il disturbo qui sono alcuni degli alimenti che dovresti evitare se sei vittima di un’ulcera allo stomaco. Cerca di evitare.

  • Cioccolatini
  • Cibi grassi
  • Succo di agrumi

E qualsiasi alimento correlato alla caffeina.

2. Evita l’alcol:

L’alcol può davvero danneggiare il tuo feto e quindi è dannoso per il tuo bambino in crescita. E soprattutto l’alcol deve essere evitato quando si soffre di malattie dell’ulcera poiché deteriorerà ulteriormente il sistema digestivo

3. Assunzione di medicinali:

Alcuni farmaci hanno un effetto inverso sulle donne in gravidanza e le danneggiano piuttosto che aiutarle. Se hai l’ulcera peptica, dovresti evitare i farmaci antinfiammatori non steroidei o i FANS poiché hanno effetti collaterali noti sulle donne in gravidanza.

4. Dì no al fumo:

Il fumo è dannoso per i polmoni e per non parlare del feto in crescita. E ora che hai la conferma di soffrire di ulcera peptica, dovresti smettere di fumare in quanto potrebbe portare ad alcune complicazioni indesiderate e potrebbe anche danneggiare il tuo bambino.

Vedi altro: Cervice durante la gravidanza

Spero che questo articolo abbia cancellato tutti i tuoi dubbi sulla gravidanza dell’ulcera allo stomaco. Ora che sai di soffrire di ulcera dovresti consultare immediatamente il medico più vicino per chiarire ogni ulteriore dubbio che potresti avere.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here