La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

0
39


Se sei nel terzo trimestre in questo momento, capiamo la tua gioia ed eccitazione nel vedere il volto del tuo nuovo bambino! Il tuo urto sarebbe più significativo e avresti anche bisogno di una buona energia per mantenerti in salute. Ma sai cosa includere meglio come dieta del terzo trimestre durante questa fase finale?

La maggior parte delle donne ignora l’importanza di soddisfare le esigenze del corpo durante la gravidanza. Alimenti ricchi di nutrienti, ricchi di vitamine, fibre e proteine ​​salutari sono necessari per mantenere la salute generale sia della futura mamma che del bambino. In particolare, in questo trimestre, il corpo richiede cibi ricchi di energia in abbondanza, dato il fabbisogno anche del bambino. Oggi vi diciamo l’importanza di avere la giusta dieta e cibi da assumere a questo punto.

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Requisiti nutrizionali nella dieta del 3° trimestre:

Ecco i nutrienti più basilari e necessari che dovrebbero essere inclusi nella tua dieta.

    Un sacco di frutta. Verdure fresche. Alimenti ricchi di carboidrati come riso, grano, patate. Dieta ricca di proteine ​​come lenticchie, miglio, fagioli, legumi, 26 g al giorno consigliata per la crescita fetale. Acidi Omega in pesce, frutti di mare, noci e semi. Grasso sano da burro chiarificato, olio d’oliva, avocado. Alimenti ricchi di ferro per una crescita fetale proporzionata, in peso e altezza. Consigliato ogni giorno 27 mg.

Vedi altro: Il miglior programma di dieta per la gravidanza

Questo trimestre richiede in particolare più di 300 calorie rispetto al normale apporto. Non preoccuparti se guardi aumentare il tuo peso. L’aumento di peso in questa fase è dovuto al fatto che l’utero è accomodante nei confronti del bambino, alla crescita del bambino e ai cambiamenti produttivi nel corpo che si stanno preparando per il parto.

Tabella dietetica per la gravidanza del terzo trimestre:

Se sei nella fase finale, ci sei quasi! Gli alimenti del terzo trimestre dovrebbero essere scelti con molta attenzione in modo che contengano tutti i nutrienti sani e vivaci, adatti alla crescita della madre e del bambino.

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Ricorda, mantenere una dieta sana ed equilibrata è la chiave in questo momento. Questa tabella di dieta ricca di nutrienti dovrebbe essere supportata e gli alimenti che sono pieni di nutrienti ricchi dovrebbero essere bilanciati nell’assunzione.

Cibi da mangiare nel terzo trimestre:

Data la tabella della dieta, che è ottimale per essere seguita dalle donne in gravidanza in questo trimestre, qui ti diamo alcuni indizi sui cibi e la dieta migliori per il terzo trimestre.

1. Frutta:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Uno che è sempre consigliato da tutti, la frutta è la cosa migliore da mangiare. Con la sua abbondanza di vitamina C e fibre, questo è molto utile come spuntino veloce. Frutti a fette come kiwi, fragole, melone e papaia sono incredibilmente nutrienti. Aiutano in un forte sistema immunitario. La vitamina C aiuta il tuo corpo ad assorbire il ferro dal cibo e mantiene il sistema immunitario nel corpo. È fondamentale per il corretto sviluppo e funzionamento della placenta.

2. Prosciutto e Insalate:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Fette sottili di prosciutto magro forniscono un’abbondanza di tiamina e un’insalata composta da pomodori, ravanelli, mais dolce e lattuga è piena di vitamine. La tiamina rilascia energia dal cibo per essere utilizzata dall’organismo. Questa combinazione è una delle combinazioni più salutari possibili durante la gravidanza.

3. Fagioli:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Prendi i fagioli in scatola o gli occhi neri per preparare un peperoncino piccante ripieno di tiamina, ferro e fibre. Puoi aggiungere pomodori freschi e pepe per riempirlo anche di vitamina C. Prevengono anche la stitichezza nelle donne in gravidanza.

4. Lenticchie:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Le lenticchie possono essere aggiunte a dals, zuppe, stufati e insalate per soddisfare il fabbisogno di tiamina e fibre del corpo. Le zuppe che si acquistano devono essere povere di sale e devono essere adeguatamente riscaldate prima di essere mangiate. Puoi anche preparare dal o lenticchie cotte e aggiungerle ai tuoi pasti quotidiani.

5. Semi e noci:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Se non preferisci mangiare semi e noci come snack, semi di girasole e noci come noci e nocciole, che contengono grandi quantità di tiamina, vengono aggiunti a pane, cereali per la colazione e barrette di cereali. Contengono inoltre grassi e proteine ​​essenziali omega_3. Lamponi e kiwi possono essere aggiunti a loro per soddisfare il fabbisogno di vitamina C del corpo.

6. Toast integrale:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Una ricetta di fagioli al forno confezionati con tiamina su pane tostato integrale o con semi è uno degli alimenti sani che dovresti avere durante il tuo terzo trimestre. Questo aiuta a sbarazzarsi della stitichezza e ti mantiene energico per tutto il giorno.

7. Avocado:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Gli avocado sono ricchi di vitamina C, vitamina E e fibre. Affettate gli avocado e mescolateli con noci, mango o spicchi d’arancia. Questa deliziosa ricetta è tanto sana quanto gustosa.

8. Estratto di lievito:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

L’estratto di lievito è arricchito con tiamina, oltre a molti altri nutrienti. Preparare una ricetta stendendo uno strato sottile sul pane tostato e guarnindolo con pomodori o ricotta e consumando un pasto buono e sano.

9. Braciola di maiale magra:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Braciola di maiale sottile alla griglia per un pasto ripieno di ferro e tiamina. Un’insalata di crescione fornirà la vitamina K e la vitamina C necessarie. Puoi anche bere un bicchiere di succo d’arancia fresco non zuccherato, per un po’ di vitamina C in più.

10. Cavolini di Bruxelles:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Questa è una delle verdure altamente arricchite sia di vitamina C che di vitamina K (7). Cuocere a vapore o nel microonde fino a cottura ultimata come contorno, oppure affettare e utilizzare in padella con cipollotti, zenzero e aglio. Non cuocerli troppo. Altrimenti, i nutrienti vengono distrutti. Alimenti a vapore o al microonde per trattenere l’acqua al loro interno!

Vedi altro: Voglie di cibo durante la gravidanza

11. Panino alla pancetta:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Il panino fatto in casa con pancetta magra e pomodoro non può mai battere nulla quando si tratta di cibo gustoso e sano. Preparare grigliando due fette di pancetta e fare un panino utilizzando i pomodori freschi. Pieno di vitamina C e tiamina; questo fornirà tutta l’energia di cui hai bisogno negli ultimi giorni di gravidanza.

12. Salmone:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Il cervello del bambino si sviluppa rapidamente durante il terzo trimestre e dovresti mangiare cibi che aiutino lo sviluppo. Dovresti mangiare cibi ricchi di acidi grassi omega_tre e cosa c’è di meglio del salmone! Il salmone è ricco di acido docosaesaenoico, o DHA, un acido grasso che stimola la formazione e lo sviluppo del sistema nervoso del bambino non ancora nato. Condire il salmone fresco può essere gustoso, da utilizzare nella ricetta con varie erbe e spezie. Ora griglia o griglia il pesce per un pasto delizioso e nutriente mangiandolo insieme a un’insalata verde. Anche le noci, i semi di lino e la trota sono pieni di DHA.

13. Uova:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

Le uova sono piene di colina, un nutriente essenziale per il corretto funzionamento delle cellule ed estremamente cruciale per lo sviluppo del bambino nel terzo trimestre. La colina è spesso esaurita durante la gravidanza, ma è fondamentale per lo sviluppo della memoria che dura per tutta la vita del bambino. Se l’assunzione di colina è inadeguata, potrebbe aumentare anche il rischio del bambino di avere disturbi renali, pancreatici e della crescita. Includi un uovo sodo come parte della tua merenda o mangia uova strapazzate come parte di una sana colazione per fornire al tuo bambino tutta la colina di cui ha bisogno per il suo corretto sviluppo.

14. Alimenti ricchi di proteine:

La dieta del terzo trimestre: cosa mangiare e cosa no!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here