Gonfiore durante la gravidanza – I Fashion Styles

0
54


La gravidanza può portare cambiamenti drastici nel tuo corpo e nella vita in generale. È un periodo meraviglioso per una donna e la sua famiglia. Con lo svolgersi dei nove mesi, ci sono così tante cose con cui devi fare i conti. Potrebbero esserci molte anomalie che accadono al tuo corpo durante questa fase.

Avere mal di testa, mal di stomaco, vertigini, ansia, nausea, affaticamento e debolezza sono molto comuni durante questa fase. Il gonfiore è un altro problema che le donne in gravidanza devono affrontare. Durante la gravidanza potresti avere braccia, gambe e mani gonfie. Quello che sperimenteresti, è edema.

Gonfiore durante la gravidanzaGonfiore durante la gravidanza

Causa – Perché succede?

L’edema è quando il liquido in eccesso si accumula nei tessuti. È normale avere una certa quantità di gonfiore durante la gravidanza. È perché stai trattenendo più acqua. Inoltre, i cambiamenti nella chimica del sangue possono causare lo spostamento di alcuni liquidi nei tessuti. Inoltre, l’utero in crescita esercita pressione sulle vene pelviche e sulla vena cava, cioè la grande vena sul lato destro del corpo che trasporta il sangue dagli arti inferiori al cuore.

La pressione rallenta il ritorno del sangue dalle gambe, facendolo accumulare in un punto, costringendo il fluido dalle vene ai tessuti dei piedi e delle caviglie. Quindi, il gonfiore durante la gravidanza diventa un problema comune tra le donne.

Molte delle donne incinte sono stanche del gonfiore che si verifica durante la gravidanza perché ci sono modi davvero meno conosciuti per curarlo. Ma oggi discuteremo delle ragioni, della prevenzione e dei trattamenti del gonfiore nelle donne in gravidanza. Prendersi cura del bambino e di se stessi, sono entrambi ugualmente importanti per una gravidanza buona e di successo.

Quando è più probabile che influisca?

È molto probabile che l’edema ti disturbi durante il terzo trimestre. Può essere particolarmente grave per le donne con un eccesso di liquido amniotico o quelle che portano gemelli o bambini multipli. L’edema tende a peggiorare alla fine della giornata. Colpisce soprattutto durante il caldo torrido dell’estate. Quindi, questo è quando il gonfiore durante la gravidanza diventa un problema importante nella maggior parte delle donne.

Dopo che il bambino è stato partorito, il gonfiore scomparirà abbastanza rapidamente poiché il tuo corpo elimina gradualmente il liquido in eccesso. Potresti ritrovarti a urinare frequentemente e sudare molto nei primi giorni dopo il parto.

Come influisce?

Una certa quantità di edema o gonfiore è normale alle caviglie e ai piedi durante la gravidanza. Potrebbe verificarsi anche un lieve gonfiore alle mani. Se noti gonfiore al viso o gonfiore intorno agli occhi, più del leggero gonfiore delle mani o gonfiore eccessivo o improvviso dei piedi o delle caviglie, potrebbe trattarsi di un grave caso di preeclampsia, una condizione grave.

Se noti che una delle tue gambe è significativamente più gonfia dell’altra o hai un forte dolore o indolenzimento al polpaccio o alle cosce, è meglio visitare un medico e consultare un esperto. Questo tipo di sintomi potrebbe segnalare un coagulo di sangue, un’altra condizione molto grave. Visitare un medico per la consulenza di un esperto è sempre utile quando si tratta della tua salute e del bambino.

Vedi altro: Nausea In Gravidanza

Come prendersene cura?

Il gonfiore alle caviglie e ai piedi è un sintomo comune della gravidanza. Questi sono alcuni dei modi per ridurre il gonfiore durante la gravidanza.

  1. Sdraiati e rilassati dalla tua parte. Puoi aiutare ad alleviare la maggiore pressione sulle vene sdraiato su un fianco. Sebbene entrambi i lati vadano bene, poiché la vena cava si trova sul lato destro del tuo corpo, riposare sul lato sinistro funziona meglio.
  2. Tieni i piedi in alto quando possibile. Mentre sei al lavoro, tieni uno sgabello o una pila di libri sotto la scrivania. Aiuterà a non causare l’accumulo di liquidi nelle cosce e nelle gambe.
  3. Mentre sei seduto, non incrociare le gambe o le caviglie e bloccare le articolazioni.
  4. Allunga e fletti frequentemente le gambe mentre sei seduto. Puoi eseguire semplici esercizi come allungare la gamba, prima il tallone e flettere delicatamente il piede per allungare i muscoli del polpaccio. Inoltre, ruota le caviglie e muovi le dita dei piedi.
  5. Fai delle pause regolari da seduto o in piedi in modo che i tuoi muscoli non dormano.
  6. Fai delle brevi passeggiate ogni tanto. Aiuterà a evitare che il sangue si accumuli nelle parti inferiori del corpo.
  7. Dovresti indossare scarpe comode che si estendano per adattarsi a qualsiasi gonfiore dei piedi.
  8. Evita di indossare calzini o calze che hanno fasce strette intorno alle caviglie o ai polpacci.
  9. Prova a indossare calze di sostegno per la maternità fino alla vita. Indossali non appena ti alzi dal letto la mattina in modo che il sangue non abbia la possibilità di accumularsi intorno alle caviglie.
  10. Bere molta acqua. Stranamente, questo aiuta il tuo corpo a trattenere meno acqua.
  11. Fai esercizio regolarmente, soprattutto camminando, nuotando o andando in bicicletta.
  12. Prova una lezione di acquagym. Qui, sei immerso in acqua che può aiutare temporaneamente a ridurre il gonfiore, in particolare se il livello dell’acqua è alto vicino alle tue spalle.
  13. Mangia sempre bene ed evita il cibo spazzatura.

Vedi altro: Aciclovir durante la gravidanza

Ci sono molti problemi che potresti dover affrontare durante la gravidanza. L’edema è solo uno di questi. È un problema temporaneo che andrà via una volta che il periodo sarà finito. Queste sono lotte minori che devi affrontare in questa fase. Tutte le lotte e i sacrifici diventano degni di essere vissuti una volta che avrai il tuo bellissimo bambino tra le braccia. La gioia della maternità compensa tutto lo stress e il disagio che devi affrontare durante il periodo della gravidanza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here