Sindrome di Ramsay Hunt: che cos’è?

0
326


La sindrome di Ramsay Hunt (RHS) è una rara malattia neurologica caratterizzata dalla paralisi del nervo facciale (paralisi facciale) e da un’eruzione cutanea che colpisce l’orecchio o la bocca. Possono essere presenti anche anomalie dell’orecchio come ronzio nelle orecchie (tinnito) e perdita dell’udito.

La sindrome di Ramsay Hunt è causata dal virus varicella zoster (VZV), lo stesso virus che causa la varicella nei bambini e l’herpes zoster (herpes zoster) negli adulti. Chiunque abbia avuto la varicella può potenzialmente sviluppare la sindrome di Ramsay Hunt. Tuttavia, la maggior parte dei casi colpisce gli anziani, in particolare quelli di età superiore ai 60 anni. La sindrome di Ramsay Hunt che colpisce i bambini è estremamente rara.

Sindrome di Ramsay Hunt: che cos'è?

I due principali segni e sintomi della sindrome di Ramsay Hunt sono:

  • Una dolorosa eruzione cutanea rossa con vesciche piene di liquido su, dentro e intorno a un orecchio
  • Debolezza facciale o paralisi sullo stesso lato dell’orecchio interessato

Di solito, l’eruzione cutanea e la paralisi facciale si verificano contemporaneamente. A volte uno può accadere prima dell’altro. Altre volte, l’eruzione non si verifica mai.

Se hai la sindrome di Ramsay Hunt, potresti anche sperimentare:

  • Mal d’orecchie
  • Perdita dell’udito
  • Ronzio nelle orecchie (tinnito)
  • Difficoltà a chiudere un occhio
  • Sensazione di girare o muoversi (vertigini)
  • Un cambiamento nella percezione del gusto o perdita del gusto
  • Secchezza della bocca e degli occhi

Fattori di rischio

La sindrome di Ramsay Hunt non è contagiosa. Tuttavia, la riattivazione del virus varicella-zoster può causare la varicella in persone che non hanno mai avuto la varicella o non sono state vaccinate per essa. L’infezione può essere grave per le persone che hanno problemi al sistema immunitario.

Fino a quando le vesciche dell’eruzione non si rompono, evitare il contatto fisico con:

  • Chiunque non abbia mai avuto la varicella o non abbia mai fatto il vaccino contro la varicella
  • Chiunque abbia un sistema immunitario debole
  • Neonati
  • Donne incinte

Opzioni di trattamento

Il trattamento della sindrome di Ramsay Hunt prevede comunemente farmaci antivirali, come aciclovir o famciclovir, in combinazione con corticosteroidi, come il prednisone. La maggior parte delle autorità concorda sul fatto che l’inizio del trattamento antivirale entro tre giorni dall’insorgenza sembra avere il massimo beneficio poiché una diagnosi e una gestione tempestive sembrano migliorare i risultati. Nonostante la terapia, in alcuni casi un certo grado di paralisi facciale e perdita dell’udito può diventare permanente.

Ulteriore trattamento è diretto verso sintomi specifici che sono evidenti in ogni individuo. Ciò include farmaci antidolorifici, carbamazepina, un medicinale antiepilettico che può aiutare a ridurre il dolore nevralgico e soppressori delle vertigini come antistaminici e anticolinergici.

Gli individui con la sindrome di Ramsay Hunt devono prestare particolare attenzione per prevenire lesioni alla cornea perché l’incapacità di chiudere correttamente l’occhio può esporre la cornea a un’essiccazione anomala e all’irritazione da corpo estraneo. Lacrime artificiali e pomate lubrificanti possono essere prescritte per proteggere la cornea.

La sindrome di Ramsay Hunt è curabile?

Se non ci sono molti danni al nervo, dovresti migliorare completamente entro poche settimane. Se il danno è più grave, potresti non riprenderti completamente, anche dopo diversi mesi”, secondo il Mount Sinai Hospital di New York.

Le cause comuni di paralisi facciale includono:

  • Infezione o infiammazione del nervo facciale, inclusa la paralisi di Bell, la sindrome di Ramsay Hunt, la malattia di Lyme e la meningite
  • Traumi, incluse fratture della base cranica e lesioni facciali
  • Diabete mellito
  • Tumori della testa, del collo e del cervello
  • Colpo
  • Trauma da parto a seguito di parto con forcipe
  • Malattie autoimmuni, come la sclerosi multipla (SM) e la sarcoidosi

Rif: https://www.mayoclinic.org/

Disclaimer
Il Contenuto non è destinato a sostituire la consulenza medica professionale, la diagnosi o il trattamento. Chiedi sempre il parere del tuo medico o di un altro operatore sanitario qualificato per qualsiasi domanda tu possa avere riguardo a una condizione medica.

Di recente, il cantante canadese Justin Bieber ha rivelato su Instagram di soffrire di una paralisi parziale del viso a causa della sindrome di Ramsay Hunt. L’attrice, ad Angelina Jolie, è stata diagnosticata la paralisi di Bell nel 2016 e ha parlato della sua battaglia contro la paralisi facciale. Da allora si è completamente ripresa con l’aiuto dell’agopuntura. Anche Katie Holmes, l’ex signora Tom Cruise e attrice di Dawson’s Creek, è stata vittima di paralisi facciale. Si pensa che gli effetti residui della paralisi di Bell siano responsabili del suo classico sorrisetto facciale.

Sindrome di Ramsay Hunt: che cos'è?

La sindrome di Ramsay Hunt (RHS) è una rara malattia neurologica caratterizzata dalla paralisi del nervo facciale (paralisi facciale) e da un’eruzione cutanea che colpisce l’orecchio o la bocca. Possono essere presenti anche anomalie dell’orecchio come ronzio nelle orecchie (tinnito) e perdita dell’udito.

La sindrome di Ramsay Hunt è causata dal virus varicella zoster (VZV), lo stesso virus che causa la varicella nei bambini e l’herpes zoster (herpes zoster) negli adulti. Chiunque abbia avuto la varicella può potenzialmente sviluppare la sindrome di Ramsay Hunt. Tuttavia, la maggior parte dei casi colpisce gli anziani, in particolare quelli di età superiore ai 60 anni. La sindrome di Ramsay Hunt che colpisce i bambini è estremamente rara.

Sintomi della sindrome di Ramsay Hunt (RHS)

Sindrome di Ramsay Hunt: che cos'è?

I due principali segni e sintomi della sindrome di Ramsay Hunt sono:

  • Una dolorosa eruzione cutanea rossa con vesciche piene di liquido su, dentro e intorno a un orecchio
  • Debolezza facciale o paralisi sullo stesso lato dell’orecchio interessato

Di solito, l’eruzione cutanea e la paralisi facciale si verificano contemporaneamente. A volte uno può accadere prima dell’altro. Altre volte, l’eruzione non si verifica mai.

Se hai la sindrome di Ramsay Hunt, potresti anche sperimentare:

  • Mal d’orecchie
  • Perdita dell’udito
  • Ronzio nelle orecchie (tinnito)
  • Difficoltà a chiudere un occhio
  • Sensazione di girare o muoversi (vertigini)
  • Un cambiamento nella percezione del gusto o perdita del gusto
  • Secchezza della bocca e degli occhi

Fattori di rischio

La sindrome di Ramsay Hunt non è contagiosa. Tuttavia, la riattivazione del virus varicella-zoster può causare la varicella in persone che non hanno mai avuto la varicella o non sono state vaccinate per essa. L’infezione può essere grave per le persone che hanno problemi al sistema immunitario.

Fino a quando le vesciche dell’eruzione non si rompono, evitare il contatto fisico con:

  • Chiunque non abbia mai avuto la varicella o non abbia mai fatto il vaccino contro la varicella
  • Chiunque abbia un sistema immunitario debole
  • Neonati
  • Donne incinte

Opzioni di trattamento

Il trattamento della sindrome di Ramsay Hunt prevede comunemente farmaci antivirali, come aciclovir o famciclovir, in combinazione con corticosteroidi, come il prednisone. La maggior parte delle autorità concorda sul fatto che l’inizio del trattamento antivirale entro tre giorni dall’insorgenza sembra avere il massimo beneficio poiché una diagnosi e una gestione tempestive sembrano migliorare i risultati. Nonostante la terapia, in alcuni casi un certo grado di paralisi facciale e perdita dell’udito può diventare permanente.

Ulteriore trattamento è diretto verso sintomi specifici che sono evidenti in ogni individuo. Ciò include farmaci antidolorifici, carbamazepina, un medicinale antiepilettico che può aiutare a ridurre il dolore nevralgico e soppressori delle vertigini come antistaminici e anticolinergici.

Gli individui con la sindrome di Ramsay Hunt devono prestare particolare attenzione per prevenire lesioni alla cornea perché l’incapacità di chiudere correttamente l’occhio può esporre la cornea a un’essiccazione anomala e all’irritazione da corpo estraneo. Lacrime artificiali e pomate lubrificanti possono essere prescritte per proteggere la cornea.

La sindrome di Ramsay Hunt è curabile?

Se non ci sono molti danni al nervo, dovresti migliorare completamente entro poche settimane. Se il danno è più grave, potresti non riprenderti completamente, anche dopo diversi mesi”, secondo il Mount Sinai Hospital di New York.

Le cause comuni di paralisi facciale includono:

  • Infezione o infiammazione del nervo facciale, inclusa la paralisi di Bell, la sindrome di Ramsay Hunt, la malattia di Lyme e la meningite
  • Traumi, incluse fratture della base cranica e lesioni facciali
  • Diabete mellito
  • Tumori della testa, del collo e del cervello
  • Colpo
  • Trauma da parto a seguito di parto con forcipe
  • Malattie autoimmuni, come la sclerosi multipla (SM) e la sarcoidosi

Rif: https://www.mayoclinic.org/

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here